VENEZIA – Va in pensione il vigile di Venezia che fece l’autista al Papa. La foto di lui alla guida della Papa-mobile fece il giro del mondo || Per tutti è e resterà sempre il vigile che fece l’autista del Papa. Francesco Martucci fu infatti l’unico agente della locale, forse l’unico al mondo, a guidare la Papa-Mobile, sotto la direzione della Gendarmeria Vaticana. Eccolo in alta uniforme con Papa Benedetto XVI e a fianco di Padre Georg per la visita del Papa Emerito tra la messa a San Giuliano e in Piazza San Marco tra i fedeli di Venezia. Correva l’anno 2011. Saluta i colleghi. Poche ore ancora e poi dopo 43 anni di servizio l’istruttore capo della locale di Venezia, Francesco Martucci andrà in pensione. La divisa è già stata consegnata, ci dice, con la voce rotta dall’emozione. Originario di Caserta, classe 1956 è diventato vigile grazie alla passione per le due ruote e al padre, guardiano del faro. Nei ricordi in bianco e nero, viabilista in Piazzale Roma, quindi motociclista nel reparto motorizzato e dopo 15 anni l’assegnazione al comando generale. Mentre nel tempo libero lo assorbe la sua passione di sempre, il calcio. Prima con il Venezia di Novellino e Marotta gestione Zamparini, poi Samp e Atalanta. Ora in pensione continuerà ad allenare una squadra davvero speciale, e potrà anche fare il nonno a tempo pieno – Intervistati FRANCESCO MARTUCCI (ISTRUTTORE CAPO POL. LOCALE VENEZIA) (Servizio di Annamaria Parisi)


videoid(QEfmFuIzwA0)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria