VENEZIA – L’importante istituzione culturale veneziana, presieduta da Roberto Cicutto, ha annunciato tutti gli appuntamenti in calendario il prossimo anno. Anche questo è un segnale di speranza e fiducia per il futuro. Si partirà da maggio con Architettura, il clou è la Mostra del cinema dall’1 all’11 settembre al Lido. || Venezia può ripartire. Con fiducia dai grandi eventi e dalla cultura con festival e iniziative prestigiose per il futuro a livello mondiale. Un segno di speranza, con uno sguardo al 2021, oltre il Covid. C’è un po’ tutto questo nell’annuncio della Biennale di Venezia presieduta da Roberto Cicutto. L’importante ente culturale, da Ca’ Giustinian,  ha comunicato ufficialmente tutte le date delle manifestazioni che si svolgeranno il prossimo anno nelle sedi dei Giardini, Arsenale, Lido e in altri spazi della città e della terraferma. Apertura il il 22 maggio con la 17esima Mostra Internazionale di Architettura, rinviata quest’anno proprio a causa della pandemia che rimarrà aperta ai visitatori fino al i 22 novembre.L’attesa più febbrile sarà naturalmente per attori registi e divi  della 78 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, diretta da Alberto Barbera, che, come già annunciato, si terrà al Lido  dall’1 all’11 settembre.Dal 2 all’11 luglio andrà, invece,  in scena il 49esimo Festival Internazionale del Teatro. Dal 23 luglio all’1 agosto spazio al Festival Internazionale di Danza contemporanea.Concluderà il ricco  calendario degli eventi 2021 della Biennale il 65esimo Festival Internazionale di Musica Contemporanea, che si svolgerà a Venezia dal 17 al 26 settembre. (Servizio di Lorenzo Mayer)


videoid(uaR3YaskbXQ)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria