ROMA – Il divieto di spostamento tra Comuni nei giorni di Natale, Santo Stefano e primo Gennaio approvato ieri dal Consiglio dei ministri, fa discutere anche all’interno della stessa maggioranza di governo. 25 senatori del Pd hanno sottoscritto un documento nel quale chiedono al capogruppo affinchè siano consentiti gli spostamenti tra comuni medio-piccoli per andare a far visita ai familiari. Tra questi anche il senatore veneziano Andrea Ferrazzi. || Il divieto di spostamento tra Comuni nei giorni di Natale, Santo Stefano e primo Gennaio approvato ieri dal Consiglio dei ministri, fa discutere anche all’interno della stessa maggioranza di governo. 25 senatori del Pd hanno sottoscritto un documento nel quale chiedono al capogruppo affinchè siano consentiti gli spostamenti tra comuni medio-piccoli per andare a far visita ai familiari. Tra questi anche il senatore veneziano Andrea Ferrazzi che pur condividendo l’impianto del provvedimento chiede al governo maggiore attenzione su quest’aspetto che pone sullo stesso piano città con milioni ai abitanti e piccoli comuni distanti pochi chilometri. – Intervistati ANDREA FERRAZZI (SENATORE PARTITO DEMOCRATICO) (Servizio di Marta Marangon)


videoid(X3rvJYU1_AI)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria