TREVISO – Nasce la nuova campagna di comunicazione e marketing a sostegno del commercio e della trevigianità. Si chiama “A Treviso c’è” e sbarcherà su social e i diversi media || Promuovere treviso in tutte le sue peculiarità. Dalle bellezze artistiche, ai servizi, alle attività commerciali, per lanciare ai consumatori un messaggio….”A treviso c’è”…qualsiasi cosa. Una sorta di scrigno dei desideri, che viene lanciato su social, tv, web, radio per un progetto di comunicazione che riguarda la città tout court. Il tutto pensato dall’amministrazione per invogliare i consumatori a vivere, acquistare e consumare quanto offre il capooluogo della Marca: dalla ristorazione, ai negozi, a parcheggi e isole pedonali, ai parchi per bambini, alla foto perfetta da poter scattare nella città dell’acqua. «E’ la prima volta che si agisce in modo complessivo per promuovere una Città in tutte le sue peculiarità commerciali», afferma il vicesindaco Andrea De Checchi. «La campagna durerà un anno e fornirà a tutte le categorie produttive di ogni genere merceologico il contenitore per promuovere le proprie iniziative su base regionale e nazionale, portando Treviso ad essere una delle principali realtà economiche e commerciali del Veneto». E allora la città diventa un’unica entità fatta di commercio, luoghi, accolgienza e persone. Per questo la campagna multimediale voluta dall’Amministrazione comunale realizzata dall’agenzia Ideeuropee, in diverse lingue, sarà rivolta agli abitanti delle province di Venezia Belluno e Padova, a chi viene a Treviso per motivi lavorativi, a studenti e turisti, in particolar modo inglesi, austriaci e francesi. L’invito a fruire passa attraverso 20 spunti della trevigianità che rappresentano i venti spot: un’immagine corredata da una frase significativa e ironica. La campagna durerà un anno, e l’obiettivo è che ogni attività potrà incrementarne i contenuti, e “l’anno dei record – come ha ricordato il Sindaco Mario Conte riferendosi alle potenzialità disattese nel 2020, causa fermo globale – sarà solo rimandato al prossimo anno. Stiamo costruendo anche con queste iniziative il nostro futuro” – Intervistati ANDREA DE CHECCHI (VIcensindaco ), PIERGIORGIO PALADIN (Founder Ideeuropee) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(6ShAtulhmec)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria