CASTELFRANCO VENETO – Mascherine chirurgiche non sicure: la Guardia di Finanza di Castelfranco ne sequestra 7.500 pezzi. Erano in vendita al mercato cittadino. || Guardia di Finanza al mercato di Castelfranco. Il blitz è scattato nelle ore scorse. Un venditore ambulante di 48 anni del posto è stato sanzionato. Aveva messo in vendita, oltre agli articoli per la cura della persona, anche mascherine chirurgiche ritenute non sicure. Gli uomini della fiamme gialle hanno sequestrato 7.500 pezzi. Tutti erano privi di indicazioni in lingua italiana. Non solo ma mancavano le informazione minime richieste dal codice del consumo: la denominazione legale o merceologica del prodotto, il produttore, il paese d’origine, l’eventuale presenza di materiali o sostanze pericolose. Mascherine dunque sequestrate. E intanto proprio in questo periodo, di maggiore intensità dell’ emergenza covid, continuano serrati i controllo della Guardia di Finanza a contrasto dell’illecita commercializzazione di dispositivi di protezione individuale. I dispositivi in questo momento delicato e difficile, sono fondamentali per cercare di arginare il più possibile il diffondersi del virus. Ed è assolutamente importante che le mascherine siano sicure e regolari. (Servizio di Daniela Sitzia)


videoid(YGHYdzjApfY)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria