TREVISO – Non era un incendio accidentale quello che il 10 giugno scorso devastò la carrozzeria Roggia sulla Postumia a Treviso, ma un inquietante attacco incendiario. La polizia chiude il cerchio delle indagini. Per ora oscuro il movente || Questa notte gli uomini della squadra mobile hanno arrestato il mandate e l’autore del terribile incendio alla carrozzeria Roggia sulla Postumia a Treviso. 3000 euro è la somma pattuita tra i due per dare fuoco all’azienda. E’ giallo sul movente. Era il 10 giugno quando l’esecutore materiale, Jonathan Causin 38 anni si sarebbe introdotto nella concessionaria, sistemato gli innesti e poi avrebbe dato fuoco. Un rogo che ha distrutto numerosi veicoli. Un danno superiore ai 600 mila euro. Immediate le indagini della squadra mobile trevigiana. Attraverso le immagini della video sorveglianza della zona, è stata notata un’auto aggirarsi a fari spenti. Poi le indagini incrociate, le attenzioni si sono soffermate sui cellulari agganciati in quel luogo, in quel momento. Il piromane è stato incastrato proprio dal segnale del telefono cellulare che aveva utilizzato quella notte. Aveva chiamato per dire che il ”lavoro era stato fatto”. Gli investigatori hanno poi tracciato i movimenti del 38 enne arrivando a Silea. Qui L’esecutore aveva abbandonato gli abiti e tutto il materiale utilizzato per innescare l’incendio, una tanica, alcol e rotoli di carta da cucina. Gli investigatori hanno poi analizzato il traffico del cellulare del piromane arrivando al mandante. Si tratterebbe di Bruno Tommasini 72 anni veneziano, conosciuto alle forze dell’ordine per legami con la Mala del Brenta. Quest’ultimo è stato portato in carcere a Treviso, l’esecutore invece si trova già in carcere a Venezia per reati contro il patrimonio. Il mandante non avrebbe voluto dire i motivi che lo hanno portato a far distruggere la concessionaria. Le indagini sono tutt’ora in corso. Entrambi sono accusati di incendio doloso e danneggiamento. – Intervistati CLAUDIO DI PAOLA (Dirigente Squadra Mobile Questura di Treviso) (Servizio di Daniela Sitzia)


videoid(oIeyqAa0PGA)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria