VENEZIA – Tamponi rapidi in farmacia. La regione ha chiesto la disponibilità e circa il 40 per cento dei farmacisti si è dichiarato d’accordo. || Sono circa 500 le farmacie aderenti a Federfarma Veneto che hanno dato la propria disponibilità ad eseguire i test antigenici rapidi per la ricerca del virus SARS-CoV-2 presso le farmacie stesse o in strutture dedicate. Si tratta degli stessi tamponi, che stanno già eseguendo presso i propri ambulatori i medici di medicina generale. Il 12 novembre l’assessore alla Sanità della Regione Veneto Emanuela Lanzarin in un incontro con i rappresentanti delle farmacie territoriali aveva chiesto di fornire all’amministrazione regionale il numero delle farmacie disposte ad intraprendere questa modalità diagnostica. – Intervistati ANDREA BELLON PRES. FEDERFARMA VENETO (AL TELEFONO) (Servizio di Marta Marangon)


videoid(lYoLl5VZ2JM)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria