VENEZIA – A Venezia è una delle feste più attese e sentite, che si ripeterà anche quest’anno pur in modo anomalo e contingentato a causa del Covid. Domani mattina alle 11, il pontificale del Patriarca Moraglia che Antenna 3 trasmetterà in diretta a partire dalle 11. Al termine dal sagrato della Basilica la preghiera di affidamento alle Madonna. || Sarà una festa della Madonna della Salute diversa, e per questo motivo storica, quella di domani a Venezia in tempo di Coronavirus. Probabilmente molto più simile, sotto l’aspetto dell’essenzialità, al primo Pellegrinaggio verso la Basilica che i veneziani fecero nel 1630. Questo il messaggio del Patriarca ai veneziani e veneti:Alle 11 dalla Basilica della Salute il pontificale di monsignor Francesco Moraglia che Antenna 3 trasmetterà in diretta. Al termine la benedizione alla città dal sagrato, in una giornata che, a causa della pandemia, vedrà lo svolgersi in Basilica di solo due altre celebrazioni: quella del mattino, con la comunità del Seminario, mentre la sera ci sarà una rappresentanza contingentata delle parrocchie.Le tradizionali candele votive non potranno essere accese, a causa del virus, ma si potranno acquistare riponendole in apposite ceste. Il Patriarcato ha deciso che il ricavato sarà destinato ad aiutare i poveri. – Intervistati MONS. FRANCESCO MORAGLIA (PATRIARCA DI VENEZIA) (Servizio di Lorenzo Mayer)


videoid(ka9Os5g0pVo)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria