TREVISO – Festa di Ognissanti con la tradizionale celebrazione del Vescovo Tommasi alle 15 a San Lazzaro: il suo messaggio di coesione e unità in questo momento così difficile || In questa umida domenica di Ongissanti la fede ha sostenuto i passi delle tante persone che si sono avvicendate al cimitero di Sanb Lazzaro per ascoltare la messa celebrata dal vescovo Monsignor Michele Tomasi. La certezza che quel passo della morte non è il definitivo fine della nostra esistenza: questa sia la consolazione dei tanti che non hanno potuto accompagnare negli ultimi istanti di vita i loro cari, ammalati di covid, in isolamento. Il messaggio del Vescovo oggi è stato per una comunità intera mai come oggi divisa e fragile, messa in ginocchio da un nemico difficile da capire. Un elogio a una vera vita democratica dove non si disperdano energie nella lotta gli unni con gli altri. La festa con di ognissanti e la memoria con la giornata dei defunti sono non a caso viicne e legate tra loro, vissute assieme aprono una finestra sul senso della vita – Intervistati MONS. MICHELE TOMASI (VESCOVO DI TREVISO) (Servizio di Anna De Roberto)


videoid(Ip0xLpJQ5UY)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria