09/10/2021 VENEZIA – L’innovazione del modo di fare turismo e le possibilità di sviluppo del settore a Venezia e in Veneto al centro di un convegno a Ca’ Foscari. || Venezia e il Veneto possono essere il trampolino di lancio di una trasformazione del modo di fare turismo, attraverso un aumento di competitività che si raggiunge rafforzando la trasversalità, le connessioni e le sinergie tra le eccellenze del territorio. Nell’Aula Magna dell’Università di Ca’ Foscari si analizza la situazione e si tracciano strategie per un comparto basilare dell’economia.I numeri dei manager del comparto evidenziano una scarsa managerializzazione: in Italia al 2020 (dati Inps) su 115mila dirigenti del settore privato in totale solo 4.650 sono nel settore alberghi e ristorazione e in Veneto su 7.839 solo 50. I quadri sono 459mila e quelli del settore alberghi e ristorazione 4.014, in Veneto 36.813 in totale e 472 nel settore alberghi e ristorazione.Dal convegno è nato il Forum annuale su “Management & Turismo” per aiutare le imprese ad affrontare le trasformazioni del lavoro, dotarsi di una migliore organizzazione e creare le condizioni per fondare il sistema del nuovo turismo veneto. – Intervistati LUCIO FOCHESATO (PRESIDENTE MANAGER ITALIA VENETO), MICHELE TAMMA (PRESIDENTE CISET CA’ FOSCARI), CLAUDIO SCARPA (DIRETTORE ASSOCIAZIONE VENEZIANA ALBERGATORI) (Servizio di Filippo Fois)


videoid(wMRBMLJ1m3k)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria