08/10/2021 SAN BIAGIO DI CALLALTA – Un week-end dedicato alla memoria del Vajont. Si comincia domani sera con la cerimonia in diretta dalla Chiesa di San Cipriano a Roncade in collegamento con Longarone. Una serata-evento, cui seguirà domenica il documentario “L’Eco del fango”. || La cronaca di ieri, la storia di oggi, in mezzo 58 anni di silenzi, racconti a metà, rabbia, dolore, smarrimento. La memoria del Vajont rivive su Antennatre in una serata-evento trasmessa in diretta dall’antica Chiesa di San Cipriano a Roncade, a partire dalle 20,30. “Per non dimenticare”: è questo il titolo della serata, promossa dai Comuni di Roncade, Longarone e San Biagio di Callalta.La serata evento nasce, quasi per scommessa, durante una partita tra gli ex giocatori di calcio delle squadre di Roncade e San Biagio che nel 1963, anno della tragedia, militavano nello stesso girone del Longarone, una vera e propria partita della memoria in onore dei compagni che persero la vita nel disastro. Da qui l’appuntamento, in collegamento con Longarone alle 22,39 quando risuoneranno i rintocchi della campana della memoria.Ma l’intero fine settimana sarà dedicato al ricordo del Vajont. Domenica in prima serata alle 21.15 sempre su Antennatre sarà trasmesso il documentario L’Eco del Fango , il reportage firmato dal vicedirettore di Medianoredst Ferdinando Avarino e Fabio Verin, con le voci di chi quella sera del 9 ottobre del 1963 ha perso tutto, ma non la forza del ricordo, la rabbia e un dolore mai sopito. – Intervistati LOREDANA CROSATO (Assessore Turismo Comune Roncade) (Servizio di Cristian Arboit)


videoid(Z_HQA21r8LQ)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria