07/10/2021 VICENZA – Obbligo di green pass dal 15 di ottobre, ed è subito corsa in farmacia per prenotare il tampone. || E’ corsa al tampone per avere il green pass ed è assalto alle farmacie. Già in tempi non sospetti, parliamo della prima introduzione del green pass e della suo obbligo per l’accesso a cinema , ristoranti , palestre e via dicendo, le farmacie hanno avuto il loro gran da fare a gestire la richiesta. Con l’entrata in vigore, dal 15 di ottobre venerdì della prossima settimana, dell’obbligatorietà del green pass in tutti i luoghi di lavoro, la richiesta è aumentata a dismisura, con 30-40 prenotazioni al giorno gente che vorrebbe prenotare il tampone da qui al 31 dicembre. A dimostrazione, dicono le farmacie, che l’obbligatorietà del green pass non ha sortito l’effetto sperato ovvero quello che la gente incerta e “no vax” scegliesse di vaccinarsi. Le farmacie si sono attrezzate con gazebo esterni o recuperando spazi all’interno o anche, a scapito del tempo personale, nei giorni di chiusura. Chi ha aperto da poco in una nuova sede si sta attrezzando e per il momento offre i tamponi salivali anche se non consentono di ottenere il sospirato green pass ma la richiesta è tale che ci si attrezza – Intervistati MARIA CRISTINA GIACOMELLI (Farmacista), LAURA CATTANEO (Farmacista) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(oRgZzQfPFzQ)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria