06/10/2021 BORCA DI CADORE – A Borca di Cadore inaugurato il primo stralcio dei lavori per la realizzazione di una briglia di contenimento della frana di Cancìa che da anni minaccia le abitazioni sottostanti, la viabilità comunale e della statale 51 di Alemagna. || Un intervento da oltre 4 milioni di euro per imbrigliare la colata che dall’Antelao negli anni ha causato distruzione e morte. Per l’abitato di Cancia a Borca di Cadore, oggi è giorno di festa per la conclusione di un’opera che ha utilizzato una tecnologia giapponese di altissimo livello per mettere in sicurezza case e viabilità, comunale e statale. L’opera principale è una briglia frangicolata che è stata realizzata a monte della confluenza tra il Bus del Diau e la colata detritica; è stato inoltre prolungato il canale di accumulo del materiale che verrà deviato evitando il rischio di sormonto. Un grande impegno per la Provincia cui la Regione ha trasferito la responsabilità del procedimento. – Intervistati ROBERTO PADRIN (PRESIDENTE PROVINCIA DI BELLUNO), BORTOLO SALA (SINDACO DI BORCA DI CADORE) (Servizio di Tiziana Bolognani)


videoid(4Li1YUC3zjY)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria