22/09/2021 TREVISO – Caso rientri sospesi a scuola. Nominati i 300 docenti che nella Marca mancavano all’appello, ma arrivano già le prime rinunce. L’Ufficio Scolastico provinciale : “Abbiamo fatto il possibile” || Un lavoro non certo facile quello che ha affrontato l’ufficio scolastico provinciale che in pochi giorno ha dovuto procedere con una seconda tornata di nomine dopo le 300 rinunce di altrettanti docenti su 3mila assegnazioni, rinunce che si sono tradotte in tempi pieni o rientri pomeridiani sospesi per carenza di personale. Un problema che si è concentrato soprattutto all’Istituto Comprensivo 1 di Mogliano ma diffuso a macchia di leopardo un pò in tutta la marca, e legato proprio al tema delle rinunce: “il docente, spiega la dirigente scolastica provincia Barbara Sardella, può rinunciare, o si presenta a scuola e lo dichiara o addirittura non lo dichiara e non si presenta e l’istituto prende atto che non si è presentato, il docente può anche abbandonare il servizio. Naturalmente le scuole si trovano a doverlo sostituire con i tempi necessari”. Difficile di fronte a questo meccanismo la riorganizzazione del corpo docente considerando poi che per la prima volta l’anno scolastico era iniziato senza cattedre scoperte: “non si era mai verificato, continua Sardella, che al primo giorno di scuola ci fossero tutti i docenti, che poi abbiano rinunciato quella è un’altra storia”. Ora si è completata la seconda tornata con la nomina dei 300 docenti mancanti ma i giochi non possono ritenersi chiusi: “già rispetto alle nomine di ieri sono arrivate le prime 20 rinunce ma potrebbero essercene altre. Quindi, spiega la dirigente, non è garantito che domani i servizi riprendano in modo regolare, quelle cattedre saranno vacanti e quindi servirà una terza tornata”. Alle mamme che minacciano lo sciopero, la dirigente scolastica, anche lei madre e coinvolta direttamente dal mancato servizio, risponde che è stato fatto tutto il possibile: “capisco che per le famiglie è un disservizio ma vi assicuro che non è semplice gestire tutto questo” – Intervistati BARBARA SARDELLA (Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale Treviso) (Servizio di Francesca Bozza)


videoid(rQ-4gmDEEAw)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria