18/09/2021 TREVISO – Prosegue il viaggio attraverso l’Italia di Andrea Dan, ormai soprannominato il Forrest Gump della sicurezza stradale. Lunedì sarà a Firenze per incontrare gli amministratori della città. L’obiettivo è Roma, dove lo attende un camper nelle vicinanze di palazzo Chigi. || La sua marcia – destinazione Roma – era iniziata il 31 agosto scorso da piazza dei Signori e in queste settimane ne ha fatta di strada Andrea Dan, tutta rigorosamente a piedi per incontrare sindaci e associazioni così da sensibilizzarli sui temi della sicurezza stradale, in particolare sulla necessità di dotare i motocilisti di dispositivi air-bag di ultima generazione, già condivisa da una mozione in Consiglio regionale a Venezia.Un appello diretto al Governo di fronte alla strage silenziosa di questa estate, con il picco di incidenti registrata proprio nel Trevigiano.In queste ore nel Mugello scortato da alcuni boy scout, lunedì Dan sarà accolto a palazzo Vecchio, dagli amministratori di Firenze. Tra gli incontri anche quello con Antonio Tajani.L’obiettivo resta però Roma, ma non sarà una toccata e fuga. “Mi aspetta il camper finchè non arriverà una norma ad hoc del Governo”.In tanti lo hanno ribattezzato il Forrest Gump della sicurezza stradale, battaglia iniziata a fine anni Novanta dopo aver perso la figlia Manuela in uno scontro. A ospitarlo, in questi giorni, famiglie, comuni e parrocchie, una battaglia che però deve fare ancora molta strada. – Intervistati ANDREA DAN (Presidente Associazione Manuela) (Servizio di Cristian Arboit)


videoid(oaZNCnFW-qk)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria