17/09/2021 ASOLO – Intanto anche nell’Asolano si sta assistendo a un’inversione di tendenza rispetto alle vaccinazioni: nelle ultime settimane stanno aumentando in maniera significativa. || Se nella zona della Pedemontana i comuni in cui la percentuale di vaccinati è ancora inferiore al 70% sono distribuiti a macchia di leopardo, l’Asolano si dimostra ancora una volta compatto. Ma secondo Annalisa Rampin, presidente del Comitato dei sindaci del Distretto, si sta assistendo a un’inversione di tendenza. «Nelle ultime settimane – dice – il numero delle vaccinazioni è cresciuto sensibilmente». Le motivazioni, prosegue Rampin, sono lampanti: la stagione invernale alle porte, l’esigenza di green pass per svolgere una vita normale. L’obbligatorità della certificazione verde per i lavoratori sia del pubblico che del privato dal prossimo 15 ottobre dovrebbe dare un’ulteriore incentivo. Intanto anche nel comprensorio hanno riaperto le scuole, ma la situazione contagi è al momento sotto controllo. – Intervistati ANNALISA RAMPIN (Pres. Com. Sindaci Distretto Asolo) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(oJ971PhyDf0)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria