17/09/2021 TREVISO – Raffica di truffe on lline. In un giorno tre truffati 4 denunciati. I consigli dell’arma. || Tre truffe, altrettante vittime, quattro persone denunciate. Ancora una volta alcuni cittadini sono finiti nelle trappole on line. A manovrare le fila dei raggiri esperti e veri professionisti del crimine.“Con il diffondersi del commercio elettronico – spiega il Ten. Col. Marco Turrini, Comandante del reparto operativo del carabinieri di Treviso, purtroppo assistiamo a soggetti senza scrupoli che cercano di inserirsi in questi circuiti ed effettuare delle truffe con conseguenze sotto il profilo economico per le vittime di una certa rilevanza”.Le prime due vittime sono di Vedelago. Mettono in vendita dei divani. Scatta la trappola: i truffatori si fanno avanti e si dicono interessati all’acquisito. Ma inducono in errore le due donne che invece di avere i soldi li versano in carte prepagate. La prima 1200 euro la seconda 1000 euro. Immediate le indagini dei carabinieri che riescono a identificare e denunciare un 50 enne di latina pregiudicato e altri due per truffa in concorso di 20 e 45 anni romani già conosciuto alle forze dell’ordine. Non solo, altro raggiro questa volta per l’acquisto di una bmw 320 “Una vettura di grossa cilindrata messa in vendita. Il truffatore è riuscito a farsi accreditare una serie di somme quale anticipo, per circa 3.500 euro. Soldi ed auto ovviamente spariti. Denunciato un 51 enne del varesotto. “ I consigli dell’arma – ha concluso il Ten. Col. Turrini, sono quelli di diffidare quando vengono venduti on line beni di elevato valore, ad un prezzo inferiore al valore di mercato. Non solo ma prima di fornire i proprio dati bisogna sapere bene chi si ha di fronte”. – Intervistati Ten. Col. MARCO TURRINI (Comandante Reparto Operativo Carabinieri di Treviso) (Servizio di Daniela Sitzia)


videoid(23fU7Sv32OU)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria