17/09/2021 TREVISO – Nuovi motori meno rumorosi e con minori emissioni. Non si tratta di automobili ma di nuovi aerei che presto potrebbero decollare da Treviso. L’indicazione del presidente Save che pero’ manda un chiaro messaggio ai comitati. || Chi ha costruito attorno alla pista sapeva che gli areri atterrano e decollano. Ognuno e’ consapevole delle scelte fatte. Ancora una volta estremamente chiaro il messaggio del presidente di Save verso chi protesta per l’aumento dei voli al Canova di Treviso. Un aeroporto che sta rapidamente tornando alla normalita’ sia sotto il profilo passeggeri che bilanci. In particolare per le tratte Ryanair rafforzate dalla scelta di Treviso come base per gli equipaggi. Canova che si distingue dal Marco Polo come scalo per i voli low cost, ruolo che il fermo voli causato dal covid non ha intaccato. Insomma un futuro roseo per l’aviosuperficie trevigiana ma anche per i residenti attorno. da Marchi infatti la conferma delle scelte innovative dei vettori che significa motori meno rumorosi, meno inquinanti e piu’ efficienti. Insomma il futuro di chi vive attorno al Canova migliorera’ graie alle nuove tecnologie. – Intervistati ENRICO MARCHI (Presidente Save) (Servizio di Lucio Zanato)


videoid(fu4tm7ncBOw)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria