16/09/2021 VITTORIO VENETO – Una 39enne è stata arrestata dai carabinieri: aveva chiesto quasi 10 mila euro ad un coetaneo altrimenti avrebbe diffuso delle foto hard che i due si erano scambiati || Prima 3mila, poi 6500 euro denaro che una 39enne vicentina aveva chiesto ad un coetaneo trevigiano minacciandolo che se non le avesse consegnato i soldi avrebbe diffuso delle foto intime che i due si erano scambiati. Il tutto inizia quando la donna contatta con una scusa l’uomo, prima tra i due solo dei messaggi poi anche delle fotografie hard. Un giorno decidono di incontrarsi in un locale e in questa occasione la 39enne chiede un aiuto economico per sostenere delle spese personali, di fronte al rifiuto dell’uomo scatta la minaccia di diffondere le istantanee. A quel punto la vittima consegna la somma pattuita ma pochi giorni più tardi arriva dalla donna un’altra richiesta stavolta di 6500 euro accompagnata dalle stesse minacce. Un copione che si ripete una terza volta, ma a questo punto il 39enne decide di sporgere denuncia ai carabinieri di Vittorio Veneto che identificano la responsabile con alle spalle precedenti simili. La donna nei giorni successivi continua con le sue richieste arrivando addirittura ad inviare alla vittima una foto della sua abitazione con ulteriori minacce di diffondere le foto in giro per il paese facendole arrivare anche ai suoi famigliari. Il giorno concordato per lo scambio del denaro però all’appuntamento si presentano anche i carabinieri che arrestano in flagranza la donna per estorsione (Servizio di Francesca Bozza)


videoid(8gwBoJRrD6Q)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria