15/09/2021 VENEZIA – E’ polemica in consiglio comunale dopo che idati di Legambiente hanno assegnato a Venezia il titolo di città più inquinata d’Italia. Secondo il PD, la maggioranza non ha un politica di sostenibilità ambientale. || Dopo la diffusione dei dati di Legambiente che attribuiscono al Comune di Venezia il maggior numero di sforamenti dei limiti di Pm10 dell’aria in Italia – un primato condiviso con Verona – le opposizioni in consiglio comunale sono all’attacco. Perché al di là dei proclami della maggioranza sulla sostenibilità ambientale e sulla città verde, i risultati sono altri. Secondo la capogruppo del Partito Democratico Monica sambo non c’è solo da regolare e limitare il traffico, bisognerebbe anche mettere in atto tutta una serie di accorgimenti di breve e di lungo termine che insieme contribuirebbero a ribaltare una situazione al momento fortemente negativa: interventi che vanno dal lavaggio delle strade agli incentivi per il cambio della caldaia. – Intervistati MONICA SAMBO (CAPOGRUPPO PARTITO DEMOCRATICO VENEZIA) (Servizio di Filippo Fois)


videoid(axOFnCwii14)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria