ANTENNA TRE | Medianordest

TREVISO | POZZA:«I RINCARI SULLE BOLLETTE POTREBBERO MINARE LA RIPRESA»

14/09/2021 TREVISO – «I rincari alle bollette potrebbero minare la ripresa», è la prospettiva allarmante lanciata da Mario Pozza, Presidente della Camera Commercio di Treviso Belluno || «Questi aumenti andranno a pesare sulle aziende – commenta Mario Pozza, Presidente della Camera di Commercio di treviso e belluno – e potrebbero minare la ripresa. Già le materie prime si pagano molto, se ci aggiungiamo i rincari alle bollette, questo potrebbe portarci fuori mercato»Una frenata sulla ripresa, giro di parole del presidente della camera di commercio che prelude ad una scure sulle prospettive delle aziende sulle quali già gravano i due anni difficili della pandemia. E adesso l’annuncio della maxi stangata sulle bollette«Se un ministro lancia l’allarme – continua Pozza – vuol dire che c’è molta proccupazione. Aumenti dal 20 al 40 per cento, e noi abbiamo già le bollette più care d’Europa. Ricordo che la corrente elettrica si paga il 36% in più dei concorrenti stranieri». Aziende da un lato e famiglie dall’altro, che fanno i conti con l’arrivo dell’inverno e con i costi del riscaldamento, elettrici, spese inevitabili che pesano su ciascun budget famigliare, e il timore è che il reddito delle famiglie venga ulteriormente eroso a scapito di attività educative, di cura e di sport – commenta Adriano Bordignon, presidente del Forum Associazioni Famigliari Veneto, che commenta «Abbiamo ricevuto segnalazioni di grande preoccupazione per questo autunno di rincari, sappiamo che c’è la necessità di un riequilibrio fiscale. Servono investimenti sulla conciliazione famiglia lavoro – continua Bordignon – supporto alla maternità, che potrebbero alleviare questo incremento di spesa che sembra ineluttabile» – Intervistati MARIO POZZA (Presidente Camera Commercio Treviso Belluno), ADRIANO BORDIGNON (Presid. Forum Associazioni Familiari del Veneto) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(8BNzDJwQStc)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria

Exit mobile version