14/09/2021 PADOVA – Sarà un restauro luminoso quello che partirà nei prossimi mesi alla basilica del Santo a Padova, annunciato un percorso di riqualificazione dell’illuminazione per i tesori, inseriti anche nei percorsi dell’urbs picta || Dare nuova luce alle meravigliose opere d’arte custodite nella Basilica del santo. Dopo l’esperienza del restauro delle luci dell’Oratorio di San Giorgio, la veneranda Arca di Sant’antonio si è posta l’obiettivo ambizioso di illuminare la cappella del Beato Luca Belludi, la cappella di San Giacomo, già nei cicli dell’urbs picta riconosciuti patrimonio dell’unesco, il presbiterio con i bronzi di Donatello e la cappella dell’Arca, luogo di devozione AntonianaDopo l’incoronazione di patrimonio dell’UNESCO per i suoi cicli pittorici grazie alle sinergie messe in campo la città di Padova può ora contare su una serie di rinnovate gemme. – Intervistati EMANUELE TESSARI (Presidente Capo Veneranda Arca di S. Antonio), FABRIZIO MAGANI (Soprintendente Belle Arti Padova) (Servizio di Francesco Rataj)


videoid(NRevkKyLm4Q)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria