11/09/2021 PADOVA – Durante la commemorazione di Padova, le dure parole dell’assessore regionale Roberto Marcato su Afghanistan e terroristi || “Mentre in Occidente i terroristi noi li prendiamo e li mettiamo in galera, in altri Paesi come l’Afghanistan, vengono elevati a ministri: una follia!”. Lo ha detto stamani l’assessore allo Sviluppo Economico del Veneto, Roberto Marcato, intervenendo a Padova alla Cerimonia dicommemorazione per il ventesimo anniversario degli attacchi terroristici contro gli Usa dell’11 settembre. “Prima cosa da fare – ha proseguito Marcato – per contrastare questa follia è non dimenticare e continuare, ogni anno, per sempre, a ritrovarci. Dobbiamo ricordare a noi stessi e aigiovani che vengono dopo di noi che ci sono valori e diritti che non sono negoziabili. L’Occidente è questo: non si tratta coi terroristi”. Nel suo indirizzo di saluto Marcato ha in particoalre ricordato il caporal maggiore degli Alpini di Thiene, Matteo Miotto, “uno dei tanti valorosissimi italiani caduti in Afghanistan in questi venti anni di missione di pace. Pensando a lui, penso e desidero ricordare anche tutti coloro che sono morti combattendo per gli stessi valori e diritti che in alcune parti del mondo, come nel Paese asiatico oggi – ha concluso – sono calpestati e dimenticati”. – Intervistati ROBERTO MARCATO (Assessore Sviluppo Economico Regione Veneto) (Servizio di Nicola Zanetti)


videoid(DemQQq3L7p8)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria