06/09/2021 VAL DI ZOLDO – Sospese le ricerche di Federico Lugato, disperso 12 giorni fa in val di Zoldo durante un’escursione. Lo stop deciso in un vertice in prefettura:«non ci sono elementi per riuscire a rintracciarlo» || Ricerche sospese. L’esito del vertice che si è svolto in Prefettura a Belluno che ha valutato lo stato dell’arte delle ricerche per ritrovare Federico Lugato, 39 anni, l’escursionista veneto, residente a Milano disperso dal 26 agosto in Val di Zoldo, nelle dolomiti bellunesi. Ricerche giunte ad un punto fermosenza avere elementi utili per poterlo rintracciare. Da cui la decisione di sospendere. Si riprenderà qualora dovessero emergere segnali della presenza di Federico, e per questo proseguirà il monitoraggio della zona al fine di “captare” tracce provenienti dal territorio. Il dodicesimo giorno, segna il giro di boa, anche per i volontari civili, in pausa per oggi, come aveva dichiarato la moglie Elena su facebook, che, nonostante il dolore non esaurisce la speranza. E nonostante la dilaniante attesa, ore concitate e difficili tra speranza e rassegnazione, Elena rivolge un appello affinchè questa esperienza sia d’aiuto ad altri amanti della montagna: «non andate mai da soli – dice – e usate accorgimenti specifici per evitare tragedie» come quella che sta vivendo lei e la famiglia di Federico – Intervistati ELENA PANCIERA (Moglie di Federico Lugato) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(5CaombF_ovA)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria