01/09/2021 PADOVA – Al via in Fiera le prove per l’ingresso alla Facoltà di medicina veterinaria. Il primo con green pass, circa 800 i candidati || Greeen pass alla mano, documento di identità, mascherina ffp2 obbligatoria. Per questa nuova modalità di accesso al test di ingresso per la facoltà di medicina veterinaria che si è svolto alla Fiera di Padova. Sono 800 i candidati preiscritti, un centinaio in meno quelli che fisicamnete si sono presentati, per contendersi gli 80 posti dell’università di Padova, che sono arrivati, da tutta la regione e non solo. E allora tutti in fila, norme anti covid stringenti – ha spiegato Matteo Gianesella presidente del Corso di Laurea Medicina Veterinaria, per assicurare lo svolgimento delle prove in sicurezza, per l’accesso e le fasi successive per evitare assembramenti. Una prova di ammissione che consiste il 60 quesiti con 5 opzioni di risposta da svolgere in 100minuti e che come ogni anno suscita la preoccupazione per l’incognita e per la vastità degli argomenti che spaziano dalla cultura generale alla biologia alla chimica alla fisica e matematica. Venerdì toccherà ai futuri medici, e agli odontoiatri, che a Padova saranno quasi 3mila candidati. – Intervistati MATTEO GIANESELLA (Pres. Corso Laurea Medicina Veterinaria) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(sX4E6jNOuhA)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria