30/08/2021 TREVISO – Manifestazione no pass in piazza dei Signori. Spunta l’ipotesi Piazza Borsa, dove il sindaco Conte avrebbe chiesto di trasferire l’evento . Oltre ai titolari dei pubblici esercizi proteste anche dai commercianti per l’ennesimo stop nell’ora di punta dello shopping || Il dibattito sulla libertà deve essere spostato. Lo aveva chiesto anche il sindaco di Treviso Mario Conte che all’indomani dell’ennesima autorizzazione da parte della Questura aveva ipotizzato di concedere ai manifestanti Piazza Borsa. Sul piatto nella trattativa con la Prefettura ci sarebbe stata anche l’ipotesi di transennare Piazza dei Signori, anche questa poi scartata. Insomma sull’ennesima manifestazione no pass di sabato un dibattito dietro le quinte c’è stato. Ora la protesta dei commercianti ha resto palpabile un disagio che ha coinvolto tutti , oltre ai cittadini anche i negozianti della piazza. Nessun vuole rilasciare dichiarazione al microfono, dalla cioccolateria, ai negozi di intimi e calze, fino alla libreria, tutti raccontano di non essere riusciti a causa del caos nemmeno a parlare con i loro clienti. sul Web ora starebbero piovendo recensioni negative contro i titolari dei locali che hanno protestato contro la manifestazione. – Intervistati PAOLO LAI (TITOLARE “SOFFIONI”) (Servizio di Anna De Roberto)


videoid(vV0JWpolxSM)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria