ANTENNA TRE | Medianordest

VENEZIA | UN ESPOSTO PER AVER ABBELLITO IL SUO MAGAZZINO, A DIFENDERLO I SOCIAL

28/08/2021 VENEZIA – Riceve un esposto per aver abbellito la calle dove ha il suo magazzino. Un “eccesso di decoro urbano” che Diego Chiaranda ha dovuto rimuovere. Ma sui social si è scatenata la solidarietà a favore dell’ex gondoliere || Da Gondoliere a paladino del decoro urbano, Diego Chiaranda, con il blocco del turismo nel periodo di lockdown si è reinventato, abbandonando la sua attività e occupandosi della tornitura del legno, per valorizzare l’artigianato locale, in un magazzino alla Giudecca. Magazzino che ha curato e reso piacevole, a detta di tutti coloro che ora lo sostengono sui social. Con un pergolato con la vite intrecciata, un vaso con la rosa e la voliera, messe all’esterno. Ma non tutti hanno gradito. Oltre alla rosa e alla vite, Diego ha creato un nizioletto provvisorio per far leggere il nome “Ramo del Forno” che ora non si vede per l’incuria. Ma lunedì ha rimossso il tutto, e si è scusato sui social per aver in qualche modo arrecato disturbo a passnti e vicini. Ma la cosa non è passata inosservata, al punto che ha ricevuto una valanga di messaggi di solidarietà – Intervistati DIEGO CHIARANDA (Artigiano e gondoliere) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(9acrPZIb9vk)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria

Exit mobile version