27/08/2021 TREVISO – Sul “caso” via Roma, interviene l’opposizione in consiglio comunale che boccia il presidio dei vigili urbani:«meglio il controllo di vicinato tra commercianti» dice Roberto Grigoletto del PD || «Se fosse capitato a noi ci avrebbero messo in croce» si riferisce all’aggressione di via Roma – l’ex assessore alla sicurezza della giunta Manildo, Roberto Grigoletto, ora all’opposizione. Aggressione avvenuta nel quadrante un paio di giorni fa quando un commerciante, dopo aver chiamato la polizia locale ad intervenire, è stato accerchiato e minacciato da un gruppo di extracomunitari. Ma la zona che nei decenni ha maturato una serie di lamentele, segnalazioni di degrado ed episodi di violenza, torna ad essere periodicamente al centro del dibattito cittadino e politico. Grigoletto boccia il presidio fisso della polizia locale e gli contrappone una soluzione diversa, il controllo del vicinato con il coinvolgimento degli esercenti. Ricette diverse, ma storie che si ripetono, nonostante molto sia stato fatto per mettere in sicurezza la zona, l’ultimo tra i provvedimenti in ordine di tempo, è l’ordinanza anti alcool, firmata dal sindaco Mario Conte nei confronti di un bar con sala giochi gestito da cinesi. – Intervistati ROBERTO GRIGOLETTO (Consigliere Comunale PD) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(2zCGZSElDa0)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria