26/08/2021 VENEZIA – Un’altra aggressione a bordo di un vaporetto Actv. Un uomo ha colpito due dipendenti. All’origine del gesto la richiesta di indossare correttamente la mascherina. || Ennesima aggressione a bordo di un vaporetto Actv. E’ accaduto mercoledi sera verso le 20.00 a bordo della linea 1 in approdo alla Salute direzione piazzale Roma. Un marinaio ha chiesto a una passeggera di indossare correttamente la mascherina ma, indispettito, l’uomo che era con lei gli ha sferrato un pugno. A quel punto il pilota è uscito dalla plancia in soccorso al marinaio ma è stato colpito a sua volta. Un comandante di banchina è quindi intervenuto per togliere l’unità dall’approdo e la coppia, due turisti della Repubblica Ceca, è stata denunciata per interruzione di pubblico servizio e lesioni. Vicinanza ai lavoratori Actv aggrediti arriva anche dalla capogruppo Pd in Consiglio comunale, Monica Sambo. “Quello che è successo, scrive, è la conferma di una situazione insostenibile che, oltre a provocare gravi disagi alla mobilità dei residenti, mette a rischio quotidianamente utenti e lavoratori. Questa gestione dissennata è completamente irrazionale, continua, non può far altro che fomentare la tensione. Il sindaco e l’assessore facciano il loro lavoro e rendano conto di questa situazione deplorevole”. (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(r3yAL17qCM4)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria