26/08/2021 VENEZIA – Il mese di agosto sta stupendo, in positivo, anche le più rosee previsioni: in città il turismo sembra essere ripartito alla grande. Ora c’è l’incognita di settembre, dopo la Mostra del cinema. || Venezia torna a ripopolarsi. Anche di turisti. Dopo il pienone di Ferragosto, continua ad esserci una ripresa per il tessuto economico e produttivo della città.La soddisfazione degli albergatori veneziani dopo mesi trascorsi “in trincea”. Croce e delizia, contributo fondamentale o economia mordi e fuggi: il rapporto tra Venezia e il turismo è da anni intricato e complesso. Tra chi si lamenta della cafoneria e chi apre negozi di souvenir, tra chi ritiene che il turismo di massa rubi l’anima ad una città tanto bella quanto fragile e chi invece ritiene che proprio il turismo di massa possa essere l’unica via per dare un futuro all’isola.Ciò che è certo però, è che il totale dei turisti a Venezia negli anni è in continua crescita. Prima di vedere però quantitativamente com’è cresciuto il turismo in questi anni, è utile disegnare le caratteristiche della città. Venezia, intesa come isola, è una città con poco più di 50 mila abitanti che, in era pre-covid, vedeva quotidianamente riversarsi nelle sue calli e nei suoi canali più di 35 mila turisti al giorno. Questo dato è una media sui 365 giorni dell’anno ma i veneziani sanno bene che non tutti i giorni o i periodi sono uguali, e questo significa che in determinati momenti Venezia di fatto vede più che raddoppiato il numero di persone presenti sull’isola.Ne è controprova un’analisi fatta da OCIO, un progetto volto proprio ad analizzare la questione abitativa nella Venezia insulare. L’Osservatorio CIvicO sulla casa e la residenza, basandosi sui dati rilasciati dall’Ufficio di Statistica della Regione Veneto ha messo in luce come nel 2019 di fatto i posti letto per locazione turistica fossero diventati quantitativamente pressochè identici rispetto ai residenti (59,373 posti letto sul mercato turistico e 59,570 residenti).apporto tra Venezia e il turismo però, non nasce ora ma ha una lunga storia. Quello che oggi è un tema divisivo ma di fondamentale importanza per il futuro della città, un tempo, e parliamo di iniz – Intervistati CLAUDIO SCARPA (DIRETTORE ASSOCIAZIONE VENEZIANA ALBERGATORI ) (Servizio di Lorenzo Mayer)


videoid(Gn96E57oNLM)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria