25/08/2021 TREVISO – L’Inps non sta pagando le assenze per quarantena cautelativa del 2021, un problema economico ma anche di salute pubblica, la denuncia delle imprese. || Emessa poco prima di Ferragosto, la circolare dell’Inps certifica una mancanza di liquidità che, in termini molto pratici, vale circa 600 euro per lavoratore.Questo il “valore” medio di una quarantena cautelativa per Covid, calcolato da Veneto Imprese Unite.Soldi quindi dei quali al momento non c’è certezza. “Rischiamo contenziosi e litigi con i nostri lavoratori per una mancabnza dello Stato”, denuncia Andrea Penzo Aiello, presidente dell’associazione.Un problema che soprattutto nelle piccole imprese riguarda da vicino gli stessi imprenditori.Da qui la richiesta al Governo di liquidare all’Inps le somme perlatro previste nei mesi scorsi. “Parliamo di un ammontare complessivo di 631 milioni di euro bloccati”, dice Aiello.Ma la questione non è solo economica, bensì di salute pubblica. “Il pericolo è che ci siano lavoratori che – a causa di questo – non comunichino la loro quarantena e vengano al lavoro ugualmente. Bisogna intervenire urgentemente”, conclude Aiello. – Intervistati ANDREA PENZO AIELLO (Presidente Veneto Imprese Unite) (Servizio di Cristian Arboit)


videoid(_qQm7OXXAFQ)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria