25/08/2021 VENEZIA – Senza stipendio e nella totale incertezza i lavoratori del Mose hanno deciso, insieme ai sindacati, che faranno 4 ore di sciopero il primo giorno in cui sarà effettuato il test di prova in vista della stagione delle acque alte. _____________ || Il lavori per la conclusione del Mose sono fermi e il problema coinvolge pesantemente i lavoratori di Thetis (100), delConsorzio Venezia Nuova (100) e di Comar (60) . Per questo, dopo un incontro con i sindacati delle tre sigle Cgil, Cisl e Uil, hanno deciso di dare un segnale forte annunciando 4 ore di sciopero nel giorno in cui verrà effettuato il test di prova di sollevamento per affrontare la stagione delle acque alte, che dovrebbe essere il primo settembre. I sindacati evidenziano, inoltre, la necessità dell’istituzione dell’autorità per la laguna che deve occuparsi in primis della salvaguardia della città. – Intervistati IGOR BONATESTA (SEGR. UIL VENEZIA), PAOLO BIZZOTTO (SEGR. GEN. CISL VENETO), UGO AGIOLLO (SEGR. CGIL VENEZIA) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(7HKV_lBCLPg)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria