24/08/2021 ASOLO – Dopo l’annuncio del sindaco, 5 posti disponibili da subito per i profughi afghani, siamo andati ad Asolo a sentire cosa ne pensano i residenti. || Asolo si prepara ad accogliere i profughi in fuga dall’Afghanistan. E se quelli arrivati in questi giorni con il ponte aereo e destinati alla Marca potrebbero trovare una prima sistemazione nella ex caserma Serena di Treviso, si stanno attivando anche altri posti con il sistema dell’accoglienza diffusa, attraverso la rete Sai, ex Sprar. E proprio Asolo, per prima, con il sindaco Mauro Migliorini, ha risposto all’appello, dando la disponibilità immediata di 5 posti per altrettante persone, che si aggiungono ai 15 profughi in fuga dalle guerre che già risiedono nel comune. E se tra gli abitanti del posto tanti si dicono favorevoli all’accoglienza, anche sulla scia delle immagini di caos e disperazione che arrivano da Kabul, i “distinguo”, già da subito, non mancano. (Servizio di Francesco Ceron)


videoid(FPoMwv-XKbQ)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria