23/08/2021 BIBIONE – Mentre a Bibione si fanno i conti con i danni provocati dall’incendio doloso sulla pineta, il sindaco Codognotto esprime la sua rabbia nei confronti di che è stato capace di un simile gesto. || Anche grazie all’intenso lavori dei vigili del fuoco, intervenuti tempestivamente da Lignano e Portogruaro con il supporto della protezione civile, ora la situazione della pineta andata a fuoco a Bibione è sotto controllo ma con i danni bisognerà comunque fare i conti, Difficile però, per il sindaco di San Michele al tagliamento Pasqualino Codognotto, trattenete la rabbia dopo questo episodio di origine quasi sicuramente dolosa: “è gente malata, ha detto, non si può pensare di fare un gesto simile con tutte le conseguenze che comporta, non voglio esprimermi sul quale dovrebbe essere la punizione esemplare da dare a questi soggetti”, ha concluso. – Intervistati PASQUALINO CODOGNOTTO (SINDACO DI SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(VJ1FlBPhByE)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria