22/08/2021 TREVISO – Bilancio piu’ che positivo per il turismo nella Marca; in particolare in citta’ dove da giorni si assiste a una vera e propria invasione pacifica di turisti con un forte aumento dai paesi dell’Unione Europea. || C’e’ il tutto esaurito tra i tavoli dei ristoranti e trattorie del centro di Treviso. In una gionata carica di sole e di caldo tra i tavolini ma anche davanti alle bellezze storiche come alle vetrine si sente la prevelanza di lingue estere sull’italiano. Segnali evidenti di un turismo che sempre piu’ sta scoprendo la nostra citta’ e non solo con ricadute importanti per la ristorazione a tutti i livelli.Numeri importanti per attivita’ che a fatica si stanno rialzando dalle chiusure dettate dal contagio.E in questo clima di ripresa nella settimana appena trascorsa si e’ innescata la polemica sulle serrande abbassate in citta’ per ferragosto poi continuata anche in provincia con ristoranti bar e trattorie chiuse per ferie. Una contraddizione per molti che hanno notato come molti turisti vagassero inutilmente in cerca di qualche locale aperto per uno spuntino o per pranzare. Critiche che la presidente Sartorato smorza indicando nei locali chiusi le attivita’ che lavorano con imprese operai e in genere lavoratori che sia nella settimana di ferragosto che quella successica hanno i cantieri chiusi. – Intervistati NADIA SARTORATO (Presidente Fipe Treviso) (Servizio di Lucio Zanato)


videoid(9VZZUJK8DGU)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria