21/08/2021 LIDO DI VENEZIA – A meno di 72 ore dall’apertura della biglietteria on line sono già pressoché introvabili i biglietti per molte delle proiezioni serali più attese. La Mostra è già esaurita. || Biglietti? Già non se ne trovano più… A 72 ore dall’apertura della biglietteria on line, operativa da mercoledì pomeriggio alle 15, è già caccia, quasi febbrile, ai preziosi tagliandi per vedere un film in Sala grande, accanto alle star, alla 78 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Sono già esauriti i biglietti per le proiezioni serali più attese, anche se un altro quantitativo, pur risicato, dovrà essere riservato alla vendita il giorno della proiezione.  Una corsa al biglietto dovuta alla capienza delle sale ridotta del 50 per cento, e anche al programma sontuoso e scoppiettante messo insieme dal direttore Alberto Barbera.Molto attese sono le “Giornate degli Autori”     Per tutto il festival la Biennale ha già venduto 16 mila biglietti, altri 12 mila sono a disposizione per la vendita. Dunque rassicura la stessa Biennale, c’è posto per tutti. In sicurezza.L’invito del delegato generale Giornate degli Autori, Giorgio Gosetti, è già così un programma.  Gli spettacoli scelti dalla direttrice artistica Gaia Furrer e presentati alla Sala Perla del Casinò di Venezia, in accordo con laMostra del Cinema; offrirà una fotografia del cinema italiano indipendente nello spazio delle Notti Veneziane (con cuile Giornate degli Autori e l’impresa sociale Edipo Re, grazie alla collaborazione con la Parrocchia di S. Antonio e ilpatriarcato di Venezia, restituiscono all’antica destinazione una sala storica del Lido, da quest’anno denominata SalaLaguna); ritornerà nel centro storico della città, al Teatro Goldoni, per una giornata-evento promossa con Isola Edipoe grazie al Comune di Venezia, caratterizzata dall’anteprima assoluta di tre viaggi nei territori dell’Io (Fellini e l’ombradi Catherine McGilvray), della fabula (I nostri fantasmi di Alessandro Capitani), della testimonianza per culminarenell’incontro con cinque testimonial dell’inclusione, gli autori del film collettivo Isolation: l’italiano Michele Placido, latedesca Julia Von He – Intervistati GIORGIO GOSETTI (DELEGATO GENERALE GIORNATE DEGLI AUTORI) (Servizio di Lorenzo Mayer)


videoid(yslpugVkrXY)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria