15/08/2021 SILEA – A Silea due nuovi murales ridanno luce a un sottopasso sulla Restera altrimenti a rischio degrado. || «Noi artisti abbiamo la responsabilità di portare la bellezza». Ed è un compito ancor più significativo se il luogo da valorizzare si trova immerso nella Restera, lungo il Sile. Gli artisti di Anthropica hanno ridato colore al sottopasso di via Cendon, che collega il centro di Silea con Cendon e Sant’Elena: due murales da 120 metri quadrati, esempio di riqualificazione urbana. Tema, non a caso, l’ambiente: un bambino che raccoglie rifiuti gettati nel fiume e una carrellata di elementi ispirati alla natura. Già da cinque anni Silea collabora con Anthropica per valorizzare angoli del comune che hanno bisogno di essere rivitalizzati: sottopassi, muri, aree e spazi altrimenti a rischio degrado che ritrovano un nuovo volto. – Intervistati ALDANA FERREYRA (Artista), NICOLETTA BIONDO (Artista), ROSSELLA CENDRON (Sindaco di Silea) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(hFKA5HlHKpc)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria