14/08/2021 BELLUNO – Viabilità, prevenzione dei reati, controlli anti Covid: Ferragosto di gran lavoro per le forze dell’ordine coordinate dalla Questura di Belluno. Massima attenzione nelle località turistiche della provincia, meta dei vacanzieri. || Interventi mirati sono declinati nell’ordinanza della Questura di Belluno che per il Ferragosto coordina i controlli del territorio affidati alle forze dell’ordine. Vigilia di traffico intenso oggi in direzione nord: disagi in particolar modo si sono rilevati nel solito imbuto fra la tangenziale di Agordo e Cencenighe, sulla 203 Agordina, e sulla 51 di Alemagna. Per quanto riguarda il traffico, quest’anno già dal mese di luglio in provincia nei fine settimana i controlli sono stati rivolti alla circolazione motociclistica sulle strade che attraversano i passi dolomitici anche d’intesa con i commissariati del governo di Bolzano e Trento e la Prefettura di Sondrio: 37 complessivamente le pattuglie delle forze di polizia impegnate, comprese le polizia locali di Ponte nelle Alpi e di Val di Zoldo, per un totale di 231 motociclette controllate e 32 verbali di accertamento di violazione del Codice della Strada. I controlli ferragostani sono volti ad assicurare il rispetto delle disposizioni per la prevenzione del contagio da Covid, compreso l’accertamento del possesso del green pass laddove risulti necessario. Fino ad ora non sono state accertate violazioni di rilievo. – Intervistati LILIA FREDELLA (QUESTORA DI BELLUNO) (Servizio di Tiziana Bolognani)


videoid(ScKHvlYAq7E)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria