07/08/2021 LONGARONE – Il Covid non è solo un ricordo, e le conseguenze della pandemia si sentono sul tessuto economico. Il comune di Longarone ha attivato un volano economico per aiutare commercio e artigianato. || Il COVID non è solo un ricordo, e le conseguenze della pandemia si sentono sul tessuto economico.Longarone ha la zona industriale più grande della provincia di Belluno: frutto delle politiche successive alla tragedia del Vajont. Un’economia fatta però anche di artigianato e commercio, su cui le conseguenze della pandemia sembrano essere più significative.Un volano, quello messo in campo, grazie alla collaborazione con il Consorzio Veneto Imprese, CONFIDi e alcuni istituti bancari, che può raggiungere quasi il mezzo milione di euro, e che può servire a permettere nuovi investimenti come a risolvere problemi di liquidità. – Intervistati ROBERTO PADRIN (SINDACO LONGARONE) (Servizio di Fabio Fioravanzi)


videoid(qnb_xYVCLA8)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria