06/08/2021 TREVISO – Dalla scorsa mezzanotte ulteriori 100 mila posti a disposizione per vaccinarsi in Veneto, alle 16 di oggi erano 10.472 le persone che si sono prenotate attraverso il portale. 1500 nella Marca. E si prosegue anche sul fronte sospensioni per i sanitari non immunizzati || Cinque persone ricoverate nelle ultime ore per covid nella marca trevigiana, si tratta di pazienti non vaccinati.Tra i positivi registrati nell’ultima settimana in provincia di Treviso, l’85% non era vaccinato, solo l’1% aveva completato il ciclo vaccinale e la restante percentuale aveva solo una dose. Complessivamente negli ospedali dell’Ulss2 sono 41 i posti letto occupati per covid, di cui tre in terapia intensiva.Intanto procede il lavoro delle commissioni interne ad ogni Ulss per valutare caso per caso la posizione del personale sanitario non ancora vaccinato, in Veneto si tratta di 17 mila 542 persone, tra loro anche chi per motivi diversi non può sottoporsi all’inoculazione. 75 i sanitari veneti al momento sospesi. Ed è attesa per lunedì la decisione per i sanitari trevigiani non ancora in regola con la vaccinazione, 186 le posizioni da verificare. E sono 35 i sanitari trevigiani non vaccinati, 14 infermieri e 21 medici, liberi professionisti segnalati all’ordine che dovrà ora procedere con l’eventuale sospensione. Sul fronte vaccini, dalla scorsa mezzanotte nell’Ulss 2 a disposizione per una settimana 22 mila posti negli hub della provincia, al momento 1500 quelli prenotati e dal direttore generale dell’Ulss 2 Francesco Benazzi un appello: ”prenotatevi per avere il green pass e per proteggervi dal virus” – Intervistati FRANCESCO BENAZZI (Direttore Generale Ulss 2 Marca Trevigiana), MANUELA LANZARIN (Assessore alla Sanità Regione Veneto) (Servizio di Francesca Bozza)


videoid(T0SGE1wo4i8)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria