31/07/2021 BIBIONE – Tenta di fuggire da un controllo dei Carabinieri. Un uomo di 44 anni è deceduto sul colpo dopo essere precipitato dal quinto piano della stanza d’albergo dove si trovava. || Tragedia questa mattina in via Taigete a Bibione: un turista di origine bulgara e residente in Austria è precipitato dal quinto piano dell’ hotel Bibione Palace dove si trovava per passare le vacanze. L’uomo, Karl Neuwirth, 44 anni, era stato segnalato alle forze dell’ordine direttamente dall’albergo che lo ospitava. Il personale della reception ha comunicato, come da obbligo di legge all’arrivo del turista, i dati relativi alla prenotazione e all’identità degli ospiti della camera. Grazie al portale internazionale, l’uomo era risultato essere destinatario di un mandato di cattura europeo per reati contro il patrimonio.Il dramma è accaduto all’incirca alle 9 di mattina.Lo schianto a terra è avvenuto da un altezza che non poteva lasciare scampo. L’uomo è morto all’istante.Secondo una prima ricostruzione, i militari della Compagnia di Portogruaro sono saliti nella camera accompagnati da personale della reception. Da quanto si è appreso, le forze dell’ordine non avevano ritenuto necessario adottare particolari dispositivi di sicurezza, perché il ricercato non era considerato pericoloso. I Carabinieri erano stati chiamati dapprima a identificare l’occupante della camera, anche per scongiurare la possibilità che si trattasse di un caso di omonimia. Alla vista degli uomini in divisa, l’uomo è immediatamente fuggito verso il terrazzino, e fatale è stato proprio il tentativo di fuga.Cosa sia accaduto è ancora tutto da verificare.Probabilmente il 44enne per cercare di passare al terazzino sottostante ha perso l’equilibrio. Quando i Carabinieri sono usciti hanno individuato nel giardino della struttura ricettiva il corpo esamine a terra.Gli uomini dell’arma hanno subito circoscritto la zona e cercato possibili testimonianze.Indagini sono in corso da parte della Procura di Pordenone per stabilire la dinamica del tragico evento. Sul posto anche i Vigili del fuoco, i soccorritori del Suem e il medico legale. (Servizio di Nicola Marcato)


videoid(HZ_TG6RzJfU)finevideoid-categoria(a3veneto)finecategoria