30/07/2021 MARGHERA – Presentati dalla CNA del Veneto, gli aggiornamenti sull’impatto del Covid 19 sull’economia del territorio nel Veneto, nell’ambito dell’Osservatorio Economia e Territorio, curato dal Centro Studi Sintesi. || Secondo l’Osservatorio Economia e Territorio di CNA il Veneto cresce: da un PIL a -9% nel 2020 si passerà ad un Pil +5,8% nel 2021, recuperando circa il 60% di quanto perso l’anno scorso a causa del Covid. Dati confortanti che attestano una ripresa degli investimenti del +16,2%, in grado di riportare la nostra Regione ai parametri pre-pandemia.Il Veneto con la Lombardia e l’Emilia Romagna rappresentano assieme il 41% del PIL italiano. Un sistema che vale il 54% dell’export nazionale, il 37% dell’occupazione e il 32% delle imprese.CNA Veneto: «chiede alla Regione di farsi parte operativa, ed agire in favore di settori trainanti come Manifattura, Sistema Casa e Turismo.» – Intervistati ALBERTO CESTARI (Ricercatore Centro Studi Sintesi), ALESSANDRO CONTE (Pres. CNA Veneto), MATTEO RIBON (Segr. CNA Veneto) (Servizio di Nicola Marcato)


videoid(r4-cefRiIkU)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria