26/07/2021 MESTRE – Torna il festival della politica a Mestre con le donne protagoniste mentre si continua a discutere dell’utilità o meno del green pass. || Tra i numerosi eventi pubblici penalizzati dalla pandemia c’è anche il festival della politica che quest’anno torna in presenza, a Mestre, dal 9 al 12 settembre“Appare sempre più importante l’utilizzo degli spazi pubblici nel segno della cultura e per la rivitalizzazione del centro cittadino” Osserva Nicola Pellicani, direttore del Festival della Politica, “un aspetto oggi più che mai strategico in una fase di crisi come quella che stiamo attraversando. Una crisi che colpisce in particolare le attività commerciali del centro città, come recentemente confermato anche da uno studio che testimonia l’aumento delle chiusure e dei locali sfitti e racconta le difficoltà crescenti che il commercio affronta in quest’area della città.”“Il ricco programma di appuntamenti del Festival della Politica 2021”, prosegue Nicola Pellicani, “intende fornire una ulteriore dimostrazione di come l’utilizzo degli spazi pubblici per eventi culturali ad alto impatto sociale possa rappresentare uno strumento per la rigenerazione delle aree urbane e la riattivazione delle attività economiche, in particolare di quelle legate al turismo e al commercio. – Intervistati NICOLA PELLICANI (DIRETTORE “FESTIVAL DELLA POLITICA”) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(1Jubbp43ijw)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria