26/07/2021 PELLESTRINA – E’all’esame del consiglio comunale e della municipalità del Lido e Pellestrina un nuovo progetto che favorisca la ciclabilità nel territorio delle due isole. Ma a Pellestrina molti residenti chiedono che, soprattutto nei fine settimana, venga istituito il numero chiuso per le bici dei turisti. || Pellestrina è in rivolta per i troppi turisti che, durante l’estate, soprattutto nei fine settimana sbarcano in isola in bicicletta finendo per “congestionare” la viabilità ordinaria. La delicata questione è al centro della discussione sia a livello di consiglio comunale in alcune commissioni consiliari, sia in municipalità. Se ne riparlerà a settembre e allo studio per la stagione 2022, c’è un sistema di prenotazione a numero chiuso per i non residenti.Si sta verificando un sistema per regolare gli accessi in bici.Il delegato del sindaco alle isole, Alessandro Scarpa Marta, ricorda però anche gli investimenti fatti dall’amministrazione comunale.  La decisione, e il dibattito che dovrebbe portare a soluzioni operative, slitta a settembre. E’ questa una delle novità più salienti scaturite dalla discussione in commissione di municipalità sul tema dei percorsi ciclabili. alla presenza dell’assessore comunale alla Mobilità e traffico Renato Boraso e della struttura tecnica dell’assessorato. La prenotazione per chi sbarca in isola in bicicletta, è bene ricordarlo, non riguarderebbe i residenti, ma turisti e ospiti di giornata. La commissione di municipalità è stata coordinata da Hector Baez, con l’intervento, tra gli altri, del presidente della municipalità Emilio Guberti e della delegata al turismo dell’esecutivo municipale Antonietta Busetto. Quest’ultima ha deciso di ritirare il suo ordine del giorno, che proponeva l’istituzione della prenotazione per chi arriva in bici a Pellestrina, per poi ripresentarsi a settembre, a conclusione della stagione, in vista dell’apertura dell’annata turistica 2022. Un ragionamento che potrà essere così affrontato con il tempo necessario a programmare eventuali cambiamenti e modifiche. Per quest’anno tutto rimarrà invariato, anche perché i picchi di arrivi in bici si concentrano soprattutto nei weekend e non durante i giorni feriali. “Per quanto riguarda le piste ciclabili al Lido e Pellestrina e i suoi percorsi – spiega Guberti – Intervistati ALESSANDRO SCARPA MARTA (CONSIGLIERE COMUNALE DELEGATO DEL SINDACO ALLE ISOLE ) (Servizio di Lorenzo Mayer)


videoid(DLozqnFzPWg)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria