24/07/2021 BELLUNO – 4 persone positive ricoverate al San Martino e un focolaio rilevato a Belluno. E’ in crescita la casistica dei contagi nel Bellunese con numeri di poco inferiori a quanto rilevato nelle altre Ulss del Veneto. Stamattina seduta di vaccini per i giocatori della Lazio in ritiro ad Auronzo. || Quattro persone ricoverate al San Martino di Belluno in poco più di 24 ore. La porta del pronto soccorso Covid si è riaperta per accogliere quattro pazienti: due giovani, rispettivamente di 27 e 28 anni, e due anziani, un bellunese di 87 anni e una turista di 85. Tutti sono ricoverati nel reparto di malattie infettive e fortunatamente le loro condizioni, allo stato, non destano preoccupazioni. Il bollettino di Azienda Zero emesso questa mattina alle 8 dice che sono 13 i nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore e che il numero complessivo delle persone contagiate è pari a 148. Fra questi si rileva un nuovo, seppur piccolo focolaio, registrato a Belluno in centro città. L’Ulss Dolomiti invita tutti coloro i quali si siano intrattenuti nei locali del centro nella serata di sabato 17 luglio a sottoporsi a tampone. La casistica riscontrata nel Bellunese è in crescita sia pure se i numeri sono in linea con quanto rilevato nelle altre Ulss del Veneto. L’attenzione è massima. Stamattina ad Auronzo seduta di vaccini per i giocatori della Lazio che è in ritiro nella cittadina ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo.Un’iniziativa che si aggiunge a quella organizzata nel Bellunese per tutte le squadre sportive del territorio grazie all’interessamento delle società e dei Comuni. – Intervistati MARIA GRAZIA CARRARO (DIRETTRICE GENERALE ULSS 1 DOLOMITI) (Servizio di Tiziana Bolognani)


videoid(oqP0oU4OYeM)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria