22/07/2021 TREVISO – Da domani attivo il punto tamponi dell’Ulss 2 all’aeroporto Canova. Intanto partono le lettere ai 186 sanitari che rifiutano di vaccinarsi: sette giorni di tempo per evitare provvedimenti. || Punto tamponi all’aeroporto per controllare chi arriva dall’estero o dalle località di vacanza italiane. L’Ulss 2 partirà domani con il nuovo presidio nel parcheggio del “Canova”, tre gli infermieri impiegati, per coprire l’intero arco dei voli, dalle 7 del mattino alle 22.30. Vaccinazioni al 54%, nella Marca, ottimo risultato, dice il direttore generale dell’UIss 2 Francesco Benazzi, che punta alla soglia di sicurezza del 65%. Stentano i giovani, tanto che l’Ulss ha chiesto aiuto anche ai Comuni per sensibilizzare la fascia 12-30. I contagi sono elevati, 159 nella Marca nelle ultime 24 ore, con un nuovo ricoverato, un over 50 non vaccinato. Quanto ai sanitari che non hanno voluto immunizzarsi, sono in partenza le lettere che li invitano a provvedere, prima che scattino provvedimenti. Nessuna concentrazione in particolari strutture o reparti, come si temeva alla vigilia, resta da stabilire se procedere con la sospensione, come già avvenuto a Vicenza, o con tamponi ravvicinati. – Intervistati FRANCESCO BENAZZI (Direttore generale Ulss 2) (Servizio di Lina Paronetto)


videoid(DvJOgbNKGKg)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria