20/07/2021 TREVISO – Oltre due chili d’oro e gioielli ed un conto corrente con il ricavato dalla vendita di un immobile: nuovi sequestri da parte della guardia di finanza di Treviso nei confronti di un 55enne di Spresiano al centro delle cronache, con i suoi familiari, fin dagli anni ’90. || Un conto corrente postale con 120mila euro ed una cassetta di sicurezza zeppa d’oro: si arricchisce di due ulteriori sequestri l’operazione “affari di famiglia” della guardia di finanza di Treviso nei confronti di un 55enne di Spresiano e i suoi familiari. Le fiamme gialle di Treviso a seguito di una recente misura di prevenzione patrimoniale disposta dal tribunale di Venezia, hanno effettuato due ulteriori sequestri, il conto corrente postale dove era stato depositato il denaro ricavato dalla vendita di un immobile a Giavera del Montello e una cassetta di sicurezza in una banca di Spresiano dove i finanzieri hanno rinvenuto monili in oro, orologi, gioielli per un valore di irca 40mila euro. – Intervistati GIUSEPPE SPEZZAFERRO (COMANDANTE GRUPPO TREVISO GUARDIA DI FINANZA) (Servizio di Marta Marangon)


videoid(Ftr3GBnTmnE)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria