19/07/2021 CORDIGNANO – Politica e amministrative in vista delle elezioni comunali che al momento non si sa ancora quando si terranno. Mercoledi a Cordignano dopo l’ex sindaco campagna anche l’attuale primo cittadino Alessandro Biz ufficializzera’ la corsa per il secondo mandato. Due leghisti per un posto da sindaco dunque ma a quanto pare senza logo lega. || Una poltrona per due. E’ quella da sindaco di Cordignano per due candidati dello stesso partito. Che poi e’ la lega che salomonicamente per voce del commissario provinciale ha deciso di agire cosi’.Una spaccatura politica secondo il commissario tra la base e l’attuale primo cittadino.Voci interne pero’ racconterebbero del primo atto evidente di spaccature tra correnti leghiste con Campagna sostenuto dai leghisti storici rappresentati dall’ex segretario ora europarlamentare Giannantonio Da re e Biz convinto a correre per il secondo mandato forte del sostegno della segreteria regionale del giovane padovano Alberto Stefani. Per il commissario Bof invece la questione non negoziabile e’ solo e squisitamente personale. – Intervistati GIANANGELO BOF (Commissario provinciale Lega nord) (Servizio di Lucio Zanato)


videoid(EpT0uYJ4JAI)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria