15/07/2021 VENEZIA – Lavoro, dignità e libertà di stampa. Questo è il messaggio che il sindacato dei giornalisti del veneto manda al governo che deve intervenire anche per l’emittenza locale, a rischio sopravvivenza con l’imminente swicth off. || Consiglio direttivo del Sindacato giornalisti del Veneto in sessione straordinaria a Venezia, in campo San Geremia, per chiedere al Governo una legge di sistema che affronti le criticità dell’editoria a tutela della libertà di stampa, per l’incremento occupazionale e sul fronte strutturale con l’ imminente switch off che mette a rischio la sopravvivenza delle televisioni locali con pesanti ricadute sull’occupazione, redattori, tecnici e amministrativi. Anche il presidente Zaia si è fatto sentire in proposito, con la regione che è dalla nostra parte, in difesa dell’emittenza locale.La speranza è che da questo tavolo regionale possano emergere soluzioni per aiutare le emittenti locali ad affrontare le difficoltà determinate dallo switch off che potrebbe metterne a rischio la sopravvivenza. – Intervistati MONICA ANDOLFATTO (SEGR. SINDACATO GIORNALISTI VENETO) (Servizio di Ilaria Marchiori)


videoid(Ey42Po08XEo)finevideoid-categoria(a3venezia)finecategoria