13/07/2021 TREVISO – Oggi ricorrono i 207 anni di fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Anche quest’anno le misure di contenimento della pandemia non hanno permesso di celebrare l’evento che però il comando di Treviso ha voluto ugualmente ricordare con il punto del reparto operativo || Il 13 luglio di più di due secoli fa a Torino veniva istituita l’Arma dei Carabinieri sotto il nome di Corpo dei Carabinieri Reali. Correva l’anno 1814. Oggi come allora l’Arma festeggia ricordando la storica data con i suoi 207 anni. «Voluta da re Vittorio Emanuele che diede l’avvio alla nostra Forza Armata», spiega il Tenente Colonnello Marco Turrini, Comandante del Nucleo Operativo dei Carabinieri di Treviso. Dalla Monarchia fino al Risorgimento, il corpo dei carabinieri nel corso dei decenni ha attraversato la storia d’Italia con quella della Marca fino ai nostri giorni. Arma dei carabinieri impegnata in prima linea contro il covid e in questi giorni da Campioni d’Europa con gli Azzurri di Mancini anche a sostegno e tutela della gente contro gli assembramenti. «Questi ultimi giorni insieme a questi ultimi mesi sono stati sicuramente mesi particolari e come fin dalla sua nascita l’Arma dei carabinieri di Treviso si è distinta da un lato a difesa dello Stato e dall’altro anche a garantire la legalità in questa provincia», spiega il Comandante del Nucleo operativo dei Carabinieri di Treviso. L’appello dei carabinieri di Treviso: contro il covid tenere sempre alta la guardia: «Anche in questo periodo che dev’essere un periodo di riposo e di svago, deve avvenire sempre in sicurezza e in questo, come Arma dei Carabinieri cerchiamo quotidianamente di svolgere il nostro lavoro», conclude il Tenente Colonnello Marco Turrini – Intervistati TEN. COL. MARCO TURRINI (COMANDANTE REPARTO OPERATIVO CARABINIERI TREVISO) (Servizio di Annamaria Parisi)


videoid(n5z-W3jVbTs)finevideoid-categoria(a3treviso)finecategoria